Chi siamo

“Il Sentiero” è un’ Associazione di volontariato i cui soci perseguono gli scopi e le finalità previsti dagli art. 4 e 5 dello Statuto secondo i Principi ispiratori ( art 6 ) di cui realizzano insieme i valori.
Essa aggrega e coinvolge persone, operatori e realtà sociali interessate, a vario titolo, a promuovere, tutelare, riacquistare la salute psico-fisica, spirituale e relazionale in rapporto soprattutto all’uso di sostanze che sviluppano dipendenza.
Non viene marcata la differenza fra sostanze legali e/o illegali, pur riconoscendola; né quella fra un loro uso cosiddetto moderato e l’abuso.
Vengono proposte occasioni di riflessione, di ricerca e di orientamento per quanti, persone e famiglie, aspirano a stili di vita sani per una qualità di vita da perseguire costantemente.
Qualità di vita che non si esaurisce in una semplice astinenza dalle sostanze definite a rischio quali : droga, alcol, psicofarmaci tabacco, ecc… ma che presuppone e richiede in misura crescente: apertura all’altro, consapevolezza, disponibilità personale al cambiamento, spirito di collaborazione e socializzazione.
L’ Associazione,con diverse modalità, strutture e iniziative, svolge attività preventiva, educativo – terapeutico e riabilitativa per persone e famiglie con problemi con problemi alcol-droga correlati e complessi e persone di diversa età e condizioni, anche minori, in situazione di marginalità e di disagio multidimensionale.

Per il raggiungimento dei suoi scopi l’ Associazione “ Il Sentiero “ opera in varie direzioni, attraverso i suoi organismi, strutture, volontari e personale in particolare:

• la sede operativa Comunità “Il Sentiero “, come centro di accoglienza semiresidenziale e residenziale;

• la sede operativa Comunità “ Il Sentiero della Gioia “ come centro residenziale e semiresidenziale, con eventuale possibilità di accoglienza di mamme con minori.

• altre eventuali sedi operative;

• i corsi di Educazione alla salute, con particolare riferimento ai problemi alcol – correlati e complessi;

• i corsi di spiritualità antropologica e sulla multidimensionalità della sofferenza;

• il corso “ Crescere liberi dalle dipendenze “;

• i C.A.T. ( Club degli Alcolisti in Trattamento), gruppi multifamiliari di auto – aiuto per le problematichecorrelate all’uso di sostanze, secondo la metodologia di V. Hudolin;

• la scuola alcologica territoriale, a vari livelli;

• il centro di documentazione e informazione sulla qualità della vita e sui problemi della salute correlati all’uso di droga e alcol;

• il sito Internet.